HomeBlogGuida su Composer: come gestire le dipendenze in PHP

Guida su Composer: come gestire le dipendenze in PHP

Il Composer è un gestore di pacchetti a livello di applicazione per il linguaggio di programmazione PHP che fornisce un formato standard per la gestione delle dipendenze del software PHP e delle librerie richieste.

composer

1) Cos'è il Composer php?

Composer semplifica il lavoro dello sviluppatore rendendo più facile l’utilizzo di librerie di terze parti e potendo scegliere microlibrerie, focalizzate su un unico aspetto, a scapito di macrolibrerie che si occupano di fare tutto.
Inoltre installa  automaticamente le dipendenze delle librerie che dobbiamo usare, liberandoci da questa incombenza.

Composer si occupa anche degli aggiornamenti eseguibili tramite semplici comandi, tenendo sempre conto dei limiti che impostiamo nel file di configurazione.
Infine ci fornisce una funzione per l’autocaricamento delle classi che può essere ottimizzata per l’ambiente di produzione.

Il Packagist è invece il repository pubblico al quale Composer fa riferimento di default per la ricerca delle librerie.
Ad oggi conta 100 mila librerie installabili con oltre 500 mila versioni diverse, inoltre, presenta un’interfaccia grafica per la ricerca di librerie con cui trovare quello che serve in un unico database, evitando perdite di tempo.

In parole povere siamo davanti a due strumenti che devono essere conosciuti dallo sviluppatore PHP e che oggi rappresentano lo standard di fatto per quanto riguarda l’installazione di liberie di terze parti.

2) Installare Composer

Requisiti per l’installazione:

Per poter installare è necessario che sulla macchina sia già installato PHP (versione minima 5.3.2) e che l’interprete sia raggiungibile attraverso il path di default del sistema.

Per verificare la corretta installazione del PHP ti basterà eseguire questo comando:
php -v

Se visualizzate la versione dell’interprete installata siete pronti per cominciare, in caso contrario dovrete Installare PHP. Per poter ottimizzare il funzionamento è consigliato installare queste tre seguenti estensioni di PHP:

  1. zip 
  2. zlib 
  3. openssl 

E' possibile installare Composer in due modi:

  1. installazione locale  (riferimento al singolo progetto);
  2. installazione globale (riferimento all'intero sistema)

3) Installazione su Linux

  1. Scarica l’installer nella directory base di un progetto; (da riga di comando possiamo utilizzare:  wget https://getcomposer.org/installer)
  2. eseguilo tramite l’interprete PHP (php installer);
  3. cancellalo dopo l’esecuzione perché non più utile.

    1

 

 

 

 

 
Per accertarvi dell’avvenuta installazione digitate nella stessa directory il comando:

php composer.phar -V

Se tutto si è svolto in maniera corretta avrete un output simile a questo:

2

Per eseguire l’installazione globale è necessario un comando per spostare l’eseguibile all’interno del PATH di default del sistema. 

mv composer.phar /usr/local/bin/composer

Per verificare che l'installazione sia andata a buon fine ti basterà digitare:

composer -V